Bardoleat

Come vengono raccolte le olive?

Manca pochissimo al nuovo raccolto e la curiosità verso questo “oro liquido” chiamato anche olio extravergine è moltissima. Scopriamo allora quali sono le modalità con cui si raccolgono le olive.

Le olive si raccolgono in modo manuale o meccanico. Quando si parla di raccolta manuale si contempla l’utilizzo di attrezzi gentili come pettini e rastrelli. Nella raccolta semimeccanizzata c’è l’utilizzo di agevolatori meccanici come i pettini automatici e nella raccolta totalmente meccanizzata si ricorre all’uso di macchine scuotitrici. La forma di questo attrezzo ricorda quella di un ombrello rovesciato: la macchina abbraccia l’olivo e lo scuote bruscamente per far cadere le olive all’interno dell’ombrello.

Chiaramente quest’ultimo tipo di raccolta avviene nelle grandi aziende e l’olivo a lungo andare ne risente delle forti vibrazioni utilizzate per staccare le olive dall’albero.

Ad oggi il mezzo più utilizzato in Italia per la raccolta delle olive rimane il pettine automatico che grazie al continuo sbattere delle sue estremità fa cadere le olive al suolo su grandi reti che ne consentono agevolmente il raccolto.

E’ proprio nel trasferimento dalla rete alle cassette, rigorosamente aperte per far respirare il frutto, che il contadino effettua la prima selezione scartando le olive di scarsa qualità o con evidenti difetti. Questa è solo la prima scrematura perché un’altra verrà effettuata appena le olive varcano la porta del frantoio che da li a poco le trasformerà in olio extravergine di oliva appena spremuto.

Condividi post

Altri articoli

Panettone Artigianale di Bardolino

Il Natale è alle porte e quest’anno abbiamo una bella novità da proporre ai nostri amati clienti. In collaborazione con Acquolina, la nuova pasticceria nel cuore di Bardolino sul Lago

Leggi tutto »